• Articolo , 20 gennaio 2009
  • Auto aziendali eco-compatibili per la Siemens

  • Siemens si allinea alle direttive europee di protezione dell’ambiente e riduzione delle emissioni di gas serra e avvia già dal 1 febbraio prossimo una campagna di incentivi per la riconversione del parco auto aziendale verso una mobilità più eco-sostenibile

A lavoro per l’azienda ma anche per l’ambiente. Potrebbe essere questo lo spot che riassume la nuova campagna della Siemens volta a ridurre il carico inquinante del proprio parco auto aziendale. L’obiettivo è quello di far rientrare i 2500 veicoli costituenti la flotta di auto dirigenziali, entro il 2015, nei parametri stabiliti dall’Unione Europea quanto alle emissioni massime prodotte dalle autovetture di 120 grammi di CO2. A sostegno dell’iniziativa, la cui partenza è prevista già per il 1 febbraio 2009, sono previsti anche degli incentivi finanziari rivolti a chi sceglie auto eco-compatibili, o in alternativa, una sorta di rimborso spese qualora fosse scelto il trasporto pubblico eco-compatibile per raggiungere il luogo di lavoro. Tuttavia l’azienda non si accontenta solo di adeguare le proprie auto alle direttive europee di protezione dell’ambiente e del clima, ma punta anche a rendere la stessa attività aziendale efficiente dal punto di vista energetico riducendone i consumi e le emissioni di gas serra connesse alla stessa del 20%. Aggregando i risultati derivanti dalle due iniziative, sottolinea Barbara Kux, Capo dell’Ufficio Sostenibilità e membro del Comitato Direttivo di Siemens, sarà possibile dare un sostanziale contributo alla lotta contro i cambiamenti climatici tagliando le emissioni di CO2 di circa 10.000 tonnellate.