• Articolo , 25 ottobre 2010
  • Auto elettrica. A chi fa gola la ricarica wireless?

  • Due società hanno dato il via ad una collaborazione che mira a portare sul mercato dispositivi per la ricarica dei veicoli elettrici senza fili o spine. Fare il “pieno” sarà facile come parcheggiare

(Rinnovabili.it) – Mentre le più grandi metropoli a livello mondiale iniziano pigramente a dotarsi delle prime infrastrutture di ricarica in vista del promesso avvento dell’e-mobility, c’è già chi pensa ad andare oltre le “tradizionali” colonnine. Sulla nuova onda dell’induzione magnetica, negli ultimi tempi si stanno affacciando nel settore R&S anche progetti per rifornire i veicoli elettrici in modalità wireless. E dopo “e-Quickie”:http://www.rinnovabili.it/e-quickie-lauto-elettrica-puo-fare-a-meno-della-batteria-403243, il prototipo a tre ruote dell’Università di Karlsruhe-Technik und Wirtschaft in grado di “rubare” l’elettricità necessaria da cavi elettrici disposti lungo il percorso, ecco che anche l’industria guarda con interesse la tecnologia. Delphi Automotive e WiTricity Corp hanno, infatti, dato il via ad una collaborazione finalizzata a creare prodotti di ricarica wi-fi per auto elettriche o ibride. L’accordo siglato tra le due aziende aiuterà a stabilire un’infrastruttura di rifornimento che sia capace di offrire ai consumatori un’opzione conveniente e sicura per i veicoli commerciali. “Si tratta di una tecnologia innovativa che potrebbe consentire ai costruttori automobilistici di integrare la ricarica wireless direttamente nella fase di progettazione”, ha affermato in un comunicato stampa Randy Sumner della Delphi.
Spiegato a parole, il sistema è quasi elementare. Ai guidatori basterebbe semplicemente parcheggiare il proprio veicolo elettrico al di sopra del risonatore magnetico affinché il sistema esegua automaticamente la ricarica delle batterie. Secondo Eric Giler, amministratore delegato di WiTricity, il dispositivo è per ora in grado di trasferire energia per una potenza di oltre 3.300 Watt. “La ricarica di un’auto elettrica dovrebbe essere facile come parcheggiare nel proprio posto auto”, ha detto Giler. “La tecnologia di trasferimento energetico ad alta efficienza è l’ideale per la ricarica dei veicoli elettrici, e la nostra collaborazione con Delphi aiuterà a ottenere rapidamente la messa sul mercato di questo sistema a livello mondiale”.