• Articolo , 4 aprile 2008
  • AutoEco: il salone dell’auto ecologica

  • Per gli appassionati del settore dell’ecologia applicata all’automobile, 3 giorni di full immersion per scoprire tutte le innovazioni tecnologiche

Parte la tre-giorni della seconda edizione di AutoEco, la rassegna dell’automotive ecologico. Presso lo spazio fiere Oval del Lingotto sarà possibile scoprire tutte le innovazioni del settore, attraverso la partecipazione di diversi marchi automobilistici, produttori di nuovi lubrificanti, laboratori di analisi e centri di progettazione privati e universitari. Oggi durante la conferenza “La radiazione InfraRosso Lontano per migliorare l’efficienza dei motori” il Professor Albert Wey (USA), ha presentato il FIR, Fuel Activator, prodotto rivoluzionario che, installato facilmente su qualsiasi automobile, permette di ridurre le emissioni inquinanti del 40% e di ridurre i consumi fino al 19%. Il dispositivo viene montato all’esterno di una parte non metallica del tubo di ingresso del carburante di tutti i motori a benzina, diesel, metano, bio-diesel e GPL di auto, camion, moto, gruppi elettrogeni, macchine agricole e barche. È prevista anche la possibilità di toccare con mano i vantaggi del FIR: i tecnici della TecnoTest misureranno con le loro apparecchiature omologate i gas di scarico della vostra auto, poi monteranno il FIR e – dopo aver un giro di prova nel percorso – effettueranno nuovamente la misurazione per confrontare i dati. “Occorre mettere in atto tutte le azioni politiche e gli accorgimenti tecnologici per ridurre l’inquinamento – afferma Edgar Meyer, presidente dell’associazione Gaia – FIR va nella direzione di inquinare meno e far risparmiare carburante. E’ ciò che ci vuole per le nostre città al collasso”.