• Articolo , 14 gennaio 2008
  • Automobili, quando il lusso diviene ecologico

  • La società Cadillac presenta al Salone di Detroit “Provoq”, un veicolo basato sull’innovativo concetto di pila a combustibile abbinato ad una batteria agli ioni di litio. Una concept che continua l’impegno della GM nell’affrancamento dal petrolio, tramite l’impiego di una tecnologia avanzata, che ora si basa su fuel cells di dimensioni più piccole (circa la […]

La società Cadillac presenta al Salone di Detroit “Provoq”, un veicolo basato sull’innovativo concetto di pila a combustibile abbinato ad una batteria agli ioni di litio. Una concept che continua l’impegno della GM nell’affrancamento dal petrolio, tramite l’impiego di una tecnologia avanzata, che ora si basa su fuel cells di dimensioni più piccole (circa la metà della precedente generazione), capaci di regalare un’autonomia di marcia di oltre 480 km con un pieno di appena 6 kg di idrogeno. Una nota particolare la meritano gli accessori montati sul modello in esposizione al Naias: pannelli solari montati sul tetto per raccogliere energia da utilizzare per gli impianti elettrici di bordo (dalla radio al climatizzatore, dal DVD al navigatore). “La Provoq è una visione di ciò che arriverà in futuro, – ha detto Larry Burns, Vice-Presidente e responsabile per la Ricerca & Sviluppo GM – un veicolo elettrico a fuel cell che soddisfa le caratteristiche di guida richieste dai clienti Cadillac senza usare una sola goccia di petrolio e con emissioni che non sono altro che vapore acqueo” (fonte Motorionline)