• Articolo , 23 giugno 2008
  • Autorithy: in arrivo regole più semplici per impianti da rinnovabili

  • Nuove norme riguardanti impianti di produzione da cogenerazione ad alto rendimento con potenza fino a 200 kW e impianti di produzione da fonti rinnovabili fino a 20 kW

Novità in tema di rinnovabili. Il Testo integrato delle modalità e delle condizioni tecnico-economiche per lo scambio sul posto (TISP), pubblicato dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas, riporta le nuove regole in materia di energie alternative che saranno operative dal prossimo 1 gennaio 2009. Prime fra tutte le agevolazioni a sostegno della produzione di energia elettrica nei piccoli impianti alimentati da fonti rinnovabili o da cogenerazione. Al termine di ogni anno, infatti, i produttori potranno pagare esclusivamente la differenza tra quanto dovuto per l’energia consumata e la compensazione ottenuta per l’energia prodotta. Nel caso il valore di mercato di quella immessa in rete superi il valore di quella richiesta viene maturato un “credito”, da utilizzare negli anni successivi. In particolare, per la cogenerazione il produttore potrà scegliere se utilizzare l’eventuale credito successivamente, oppure incassarlo al termine dell’anno, ottenendo un compenso monetario. Inoltre sarà possibile spostare la soglia per le rinnovabili fino a 200 kW ed il servizio di scambio sul posto sarà erogato dal Gestore del sistema elettrico (anziché dai distributori) che lo gestirà attraverso un portale informatico secondo modalità uniformi per tutto il sistema nazionale.