• Articolo , 23 marzo 2011
  • Aviazione green: la Boeing fonda il Sustainable Biomass Consortium

  • Con la prospettiva di un crescente aumento dei prezzi dei carburanti fossili la Boeing punta a velocizzare il passaggio dell’aviazione ai biofuel andando a snellire e a semplificare le procedure di definizione dei biocarburanti

(Rinnovabili.it) – Continua l’impegno dell’aviazione, il comparto trasporti tra i più inquinanti a livello globale, nella definizione di nuove strategie per la riduzione dell’emissione di inquinanti in atmosfera. In linea con questo standard la Boeing, gigante statunitense dell’aviazione, ha deciso di lanciare il *Sustainable Biomass Consortium* per cercare di facilitare e snellire le normative e le procedure di riconoscimento relative ai biocarburanti.
Con la previsione per cui i prezzi dei biocarburanti continueranno a salire la società sta tentando di accelerare il passaggio del comparto all’impiego di carburanti non fossili, puntando a semplificare anche gli standard di certificazione dei biofuel.
Annunciando di aver collaborato con l’Ecole Polytechnique Fédérale de Lausanne (EPFL) per il lancio del Consorzio la Boeing ha specificato che si tratterà di un gruppo mosso dal nobile scopo di rendere ancora più conveniente, per le compagnie aeree e per gli altri utenti dei carburanti alternativi, sviluppare ed aderire a nuovi carburanti lavorando al fianco delle associazioni ambientaliste e governative per “allineare le esigenze regionali e di regolamentazione”, ha dichiarato la Boeing in un comunicato aggiungendo che il Consorzio avrà anche lo scopo di rendere più semplice la verifica delle fonti agricole destinate alla produzione dei carburanti sostenibili.
“Con l’aumento delle pressioni ambientali, normative e sociali nel settore dell’aviazione, avere norme condivise per lo sviluppo dei biocarburanti sostenibili è fondamentale”, ha detto il Vice Presidente della Politica Ambientale e dell’Aviazione di Boeing Commercial Airplanes, Billy Glover. “La nostra industria ha bisogno di queste fonti di carburante e questo consorzio contribuirà ad assicurare la definizione di un modo trasparente di collaborazione tra le procedure di certificazione che ci guideranno verso un futuro più sostenibile”.
Il SBC inizierà i lavori il prossimo mese, e porterà avanti progetti per i prossimi due anni in Cina, Africa, Europa, America Latina, Nord America e Australasia, ha detto la Boeing.