• Articolo , 23 aprile 2010
  • Bacardi spalanca la sua distilleria all’energia del vento

  • L’azienda istallerà un impianto da 250 kW a San Juan, in Puerto Rico. Produrrà energia elettrica sufficiente ad alimentare anche la Casa Bacardi Visitor Center

(Rinnovabili.it) – L’energia che riuscirà a produrre non alimenterà solo i suoi storici stabilimenti di produzione di Rum ma consentirà anche di fornire energia elettrica al suo museo. Una mossa green intrapresa da Bacardi con l’obiettivo di abbattere le emissioni inquinanti e, allo stesso tempo, dare un taglio netto alla bolletta. La storica azienda ha infatti annunciato nei giorni scorsi di voler istallare un impianto eolico, con una capacità di generazione di circa 250 kilowatt, nella sede della sua distilleria di Puerto Rico, vicino alla città di San Juan.
Le turbine eoliche, saranno ben visibili da chilometri di lontananza e forse trasformeranno completamente l’atmosfera del luogo simbolo del Rum nel mondo, ma l’azienda non tornerà indietro. Grazie al nuovo impianto verranno generati un milione di kWh ogni anno. Quanto basta per fornire energia elettrica anche la Casa Bacardi Visitor Center, il punto di riferimento per molti turisti che fanno visita al centro industriale e che, ogni anno ospita più di 250.000 visitatori. Bacardi sta lavorando in questi mesi a stretto contatto con la Aspenall Energies, proprietaria delle turbine e fornitrice dell’energia all’azienda.