• Articolo , 16 settembre 2010
  • Bando regionale PISU: 2 milioni 350 mila euro per i comuni della Sardegna

  • Si è concluso il processo di verifica dei progetti presentati dai Comuni isolani ed è stata compilata la graduatoria dei Piani integrati di sviluppo urbano (P.I.S.U.) che la Giunta regionale e l’assessorato degli Enti locali, hanno avviato in attuazione della legge regionale 3 dell’agosto 2009. Su oltre 100 proposte presentate dalle amministrazioni comunali, ben il […]

Si è concluso il processo di verifica dei progetti presentati dai Comuni isolani ed è stata compilata la graduatoria dei Piani integrati di sviluppo urbano (P.I.S.U.) che la Giunta regionale e l’assessorato degli Enti locali, hanno avviato in attuazione della legge regionale 3 dell’agosto 2009. Su oltre 100 proposte presentate dalle amministrazioni comunali, ben il 25% sono i progetti selezionati dalla Commissione interassessoriale di valutazione che usufruiranno delle risorse ( due milioni e 350 mila euro) stanziate dall’amministrazione regionale, progetti che si riferiscono a realtà urbane ricadenti in tutte le otto provincie della regione. La graduatoria finale, elaborata sulla base dei punteggi assegnati a ciascuna proposta, ha permesso di finanziare le migliori proposte con lo scopo di programmare studi di fattibilità e progetti preliminari di opere infrastrutturali inserite nei piani strategici comunali e intercomunali.

“Si potrà finalmente dare fattivo avvio al complesso processo di trasformazione e evoluzione dei centri dell’Isola grazie alla definizione di nuovi programmi di sviluppo urbano”, ha evidenziato l’assessore Asunis. “Con la messa in campo di questa nuova strategia si potranno creare le condizioni per la messa a punto di un’organizzazione urbana capace di mettere a sistema obiettivi, opportunità e nuovi scenari di crescita dei territori con strategie di medio termine condivise da tutti i primari attori che su di esso operano quotidianamente”, ha concluso l’esponente della Giunta.

Tra gli obiettivi principali dei P.I.S.U. infatti, si colloca a pieno titolo quello di orientare l’evoluzione e la trasformazione delle nostre realtà urbane analizzando le potenzialità che i luoghi esprimono e definendo le opportunità di sviluppo strategico anche attraverso un’approfondita lettura del territorio nelle sue specifiche articolazioni e promuovendo al contempo dinamiche di sviluppo coerenti con le precipue vocazione economica e sociale nel rispetto delle componenti paesaggistico-ambientali. I Piani di sviluppo urbano infatti rappresentano un insieme coordinato di interventi integrati, caratterizzati da una forte rilevanza strategica e realizzati in un’ottica di sostenibilità, di sviluppo socio-economico e di miglioramento della qualità urbana e ambientale. Per perseguire i fini delineati, nell’ottica di una programmazione unitaria di sviluppo regionale, i singoli interventi inclusi nei PISU rispondono appieno agli obiettivi operativi di sviluppo urbano del PO FESR 2007-2013.