• Articolo , 15 aprile 2011
  • Barcellona, Endesa e Cepsa inaugurano la prima colonnina di ricarica veloce

  • Il quartiere tecnologico di Barcellona, battezzato 22@, ospita da ieri la prima colonnina della Spagna per la ricarica veloce della batteria di EV. Con 5 euro di spesa e 15 minuti permette una ricarica sufficiente a percorrere circa 100 chilometri

(Rinnovabili.it) –”Endesa”:http://www.endesa.es/Portal/es/default.htm e “Cepsa”:http://www.cepsa.com/ hanno inaugurato ieri il primo punto di ricarica veloce per veicoli elettrici della Spagna; la stazione permetterà di ricaricare la batteria del veicolo del 60-70% in soli 15 minuti sufficienti a percorrere circa 100 chilometri al solo costo di 5 euro, contro i tre euro della ricarica tradizionale che richiede circa 8 ore per arrivare al 100% dell’energia in batteria.
Posizionata nel tecnologico quartiere “22@ di Barcellona”:http://www.22barcelona.com/ la stazione di servizio Cepsa è in realtà la quinta ad essere realizzata in Europa, come ha dichiarato il Direttore del settore commercio di Endesa, Javier Uriarte, che ha presieduto l’inaugurazione insieme al direttore di Cepsa Francesco Caldéron e al sindaco della città Jordi Hereu. Attraverso una scheda di identificazione il consumatore riuscirà ad accedere al servizio in breve tempo rispetto ad un accesso manuale.
Grazie alla collaborazione tra le due aziende sarà possibile testare nuove soluzioni ed infrastrutture sempre più all’avanguardia con la prospettiva di intensificare la presenza dei veicoli elettrici sul mercato europeo e sulle strade spagnole. L’accordo, che ha già i suoi frutti con l’istallazione di colonnine per la ricarica a Madrid spera di dar presto vita ad una rete completa di punti di rifornimento, con Barcellona che attualmente conta ben 178 punti di ricarica tradizionale. A tal proposito Jordi Hereu ha ribadito la volontà della città di divenire un laboratorio per le aziende che intendono testare le tecnologie da applicare ai veicoli elettrici, dando completa disponibilità ad accogliere nuove vetture.