• Articolo , 10 marzo 2010
  • Basilicata, accordo riduzione bolletta energetica Università

  • L’Università della Basilicata ridurrà la bolletta energetica. Con uno specifico accordo tra la Regione Basilicata e l’il Ministero dello Sviluppo Economico sono stati decisi alcuni interventi infrastrutturali presso il Campus Universitario di Macchia Romana per la razionalizzazione energetica e il miglioramento delle condizioni di fruizione generale delle strutture dell’Università degli Studi della Basilicata. Il costo […]

L’Università della Basilicata ridurrà la bolletta energetica. Con uno specifico accordo tra la Regione Basilicata e l’il Ministero dello Sviluppo Economico sono stati decisi alcuni interventi infrastrutturali presso il Campus Universitario di Macchia Romana per la razionalizzazione energetica e il miglioramento delle condizioni di fruizione generale delle strutture dell’Università degli Studi della Basilicata.
Il costo complessivo degli investimenti ammonta a sei milioni di euro.
L’Accordo di Programma Quadro sul primo “Atto integrativo – Ricerca”, sottoscritto per la Regione dal dirigente generale del Dipartimento Presidenza Angelo Paolo Nardozza, prevede la realizzazione di 6 specifici interventi: copertura mediante pannelli fotovoltaici del parcheggio interno; copertura parcheggio centrale termica; tetto centrale termica; tunnel di copertura; copertura capannoni e area serre
La superficie complessiva coperta da pannelli fotovoltaici sarà di 4900 metri quadrati per una potenza nominale istallata di 698 kilowattori. L’investimento sarà realizzato attraverso il sistema di finanziamento in Conto Energia: il soggetto, pubblico o privato, realizzerà l’impianto a proprie spese (in questo caso finanziamenti regionali) e venderà la corrente prodotta al Gestore, o la utilizzerà per i suoi consumi. Mediante il conto energia l’energia elettrica prodotta dall’impianto fotovoltaico viene remunerata per venti anni dal Gestore dei Servizi Elettrici (GSE Spa) al quale viene venduta.