• Articolo , 27 marzo 2008
  • Basta “1 Centesimo per il Clima” per far ricco l’Ambiente

  • Convocata al Ministero dell’Ambiente la prima Audizione delle organizzazioni e delle associazioni interessate

Approvato dalla Finanziaria, “Un centesimo per il clima” è finalizzato all’incentivazione della mobilità sostenibile, delle fonti energetiche rinnovabili per ridurre le emissioni di CO2 e al sostegno delle politiche di contrasto ai cambiamenti climatici. Nel Fondo confluiranno le entrate derivanti dal contributo volontario di un centesimo per ogni litro di benzina acquistato al distributore e per ogni 6 kW/h di energia elettrica consumata. Il 31 Marzo si terrà presso l’Auditorium del Ministero dell’Ambiente, la prima Audizione delle organizzazioni e delle associazioni interessate alle modalità di attuazione della contribuzione prevista. La Direzione Salvaguardia Ambientale, Divisione Energie Rinnovabili del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare dà così l’avvio alle audizioni delle organizzazioni rappresentative di categoria, delle associazioni ambientaliste di cui all’articolo 13 della legge 8 luglio 1986, n. 349, e successive modifiche, e delle associazioni dei consumatori al fine di definire le modalità operative dell’iniziativa. Gli automobilisti saranno avvertiti con cartelli e altro materiale informativo dell’adesione del benzinaio alla campagna.