• Articolo , 7 marzo 2008
  • Bastano chiodi e martello per avere un tetto solare

  • In produzione le nuove tegole fotovoltaiche senza complessi sistemi di collegamento e cablaggio

L’azienda SRS Energy presenta le nuove tegole solari, per trasformare i tetti di costruzioni residenziali e commerciali da semplici protezioni dagli agenti atmosferici a superfici capaci di erogare energia elettrica. Dimensioni e forma sono simili a quelle dei normalissimi manti a coppo o a pannelli ondulati, tuttavia il prodotto viene fornito come materiale di copertura, in grado d’essere installato senza costose attrezzature e senza dover ristrutturare l’intelaiatura del tetto. Il risultato finale è un prodotto capace di sostituirsi ad una normale copertura, non alterando l’estetica del tetto. La copertura SRS Energy è costituita da 2 parti: una attiva, che genera energia elettrica, ed una passiva, posta nel retro e costituente il rimanente sistema di conversione. Il brevettato sistema di connessione elimina il complesso collegamento e cablaggio normalmente rintracciabile sui tetti solari, e rende l’installazione delle tegole molto facile. A differenza di altri moduli o coppi solari, le SRS Energy sono molto leggere e non contengono vetro. Distribuite nelle misure classiche delle coperture dello stesso tipo, sono pronte per essere posate in opera sul tetto, sovrapponendosi una sull’altra e fissate utilizzando normali chiodi o graffette per coperture. Per ora i costi sono ancora alti per privati, ma rimangono un’ottima soluzione per le imprese in un edificio di nuova costruzione.