• Articolo , 20 dicembre 2007
  • Batterie ad alte prestazioni Toshiba

  • Dalla Toshiba una nuova generazione di batterie che faranno risparmiare tempo ed energie ai veicoli elettrici del futuro

La soluzione al problema delle batterie di supporto per lo stoccaggio dell’energia prodotta da fonte rinnovabile sembra arrivata. È un prodotto della Toshiba la nuovissima batteria chiamata SCiB (Super Charge ion Battery), che, come si apprende dal comunicato stampa divulgato dalla società stessa, sarebbe in grado di ricaricarsi del 90% in cinque minuti a fronte di una perdita di efficienza irrisoria nel corso degli anni. È un traguardo molto importante poiché, ben sapendo che le batterie rappresentano l’elemento non sostenibile dei dispositivi che si avvalgono delle fonti rinnovabili di energia, aprono ad un futuro di sviluppo e di crescita, soprattutto nell’affidabilità e nell’efficienza, dei veicoli spinti da motore elettrico. La SCiB è caratterizzata da 2,4 V con capacità di 42 Ampere orari ed ha dimensioni veramente ridotte: 62x95x13 mm, per un peso di 150 grammi. Questo innovativo accumulatore Toshiba sarà a disposizione dell’industria da marzo 2008. Per applicazioni “domestiche”, o comunque accessibili a tutti, l’attesa è ancora lunga, ma la SCiB promette grandi passi in avanti nei costi e nei tempi di ricarica dei veicoli del futuro.