• Articolo , 7 gennaio 2009
  • Batterie al litio eco-compatibili per HP

  • HP rinnova il suo impegno con l’ambiente e annuncia il lancio delle nuove batterie al litio eco-compatibili, altamente riciclabili e più longeve rispetto alle tradizionali batterie, permettendo quindi una riduzione dell’inquinamento derivante dalla produzione delle vecchie batterie, migliori performance e risparmio energetico

Hewlett-Packard, colosso mondiale del settore informatico, rinnova il suo impegno nei confronti dell’ambiente e annuncia la produzione di un nuovo tipo di batterie per PC agli ioni di litio non solo eco-compatibili, quindi altamente riciclabili, ma anche più longeve. HP infatti assicura che queste batterie di nuova generazione non sono prodotte né con plastiche PVC, nè con metalli pesanti, principali cause dell’e-waste. Le tradizionali batterie per portatili comportano una drastica riduzione delle performance dopo circa 150 cicli di carica. Secondo le stime HP quindi, in tre anni il 40% dei propri clienti cambia fino a 5 volte la batteria. Tale necessità, oltre che generare un grado di insoddisfazione nel cliente, comporta soprattutto una spesa notevole e la produzione di inquinamento elettronico non indifferente. Le nuove batterie, chiamate ‘Sonata’ e realizzate in collaborazione con la Boston-Power, testate negli ultimi tre anni, hanno dimostrato di mantenere una capacità di carica pari all’80% di quella iniziale e quindi permetterebbero di ridurre notevolmente questi spiacevoli inconvenienti derivanti dalla frequente sostituzione della batteria. La rinnovata longevità della batteria infatti consentirebbe una prima e sostanziale riduzione dell’emissione di sostanze nocive derivante dalla sostituzione garantendo ai clienti prodotti dalle performance migliori, oltre che un ridotto tempo di ricarica garantendo così un risparmio energetico notevole. Un altro importante aspetto connesso all’innovazione riguarda l’ambito economico. HP infatti annuncia un prezzo per le nuove batterie di 30 dollari in più rispetto alle tradizionali batterie. Sebbene l’aumento non sia irrisorio, questo si traduce nel tempo e in un’ottica di maggior efficienza in un risparmio notevole sia per il cliente che per l’ambiente.