• Articolo , 12 gennaio 2011
  • Batterie giganti stabilizzeranno la fornitura elettrica di New York

  • Mantenere costante la fornitura elettrica nello stato americano senza ricorrere ai tradizionali impianti alimentati a gas naturale. A Johnson City si sperimentano gli ioni di litio

(Rinnovabili.it) – Le batterie agli ioni di litio sembrano davvero destinate a non essere più dominio solo di notebook e altri dispositivi elettronici portatili. A Johnson City, nella parte settentrionale dello Stato di New York la società AES Energy Storage (controllata AES) ha realizzato un gruppo di banchi batterie da 8 MW di capacità e per dimensione simili a grossi camion.
Il sistema di stoccaggio è stato progettato per mantenere l’equilibrio tra offerta e domanda elettrica sulla rete statale per quella porzione di territorio. Le batterie infatti hanno il compito di immagazzinare energia e, sulla base di un segnale degli operatori di distribuzione, cederla all’infrastruttura per alcuni secondi se necessario. L’impianto, già parzialmente attivo e collegato alla rete cittadina, è stato realizzato grazie alle concessioni governative elargite del Dipartimento di Energia, che ha finanziato una serie di progetti relativi allo stoccaggio energetico. La capacità sarà portata entro la fine di quest’anno dagli 8 ai 20 MW in modo da assicurare una frequenza costante ad un’area maggiore dello stato.