• Articolo , 23 novembre 2010
  • Battesimo del cielo ‘latino’ per il biofuel di Airbus

  • Il volo di prova, ha impiegato un 50 per cento di bio-kerosene a base di jatropha e 50% di carburante convenzionale. A bordo 20 passeggeri che hanno sperimentato 45 minuti di aviazione sostenibile

(Rinnovabili.it) – Venti passeggeri hanno volato per 45 minuti sopra Rio de Jainero a bordo di un “Airbus A320”:http://www.airbus.com/. Fin qui nulla di straordinario, se non fosse che quello che è decollato oggi dall’aeroporto internazionale di Galeão Antonio Carlos Jobim, non era volo qualunque, bensì un test d’efficienza per il biocombustibile a base jatropha e il primo a base di questo biofuel in America Latina. Un test condotto da “Airbus”:http://www.rinnovabili.it/primo-volo-alimentato-con-le-noci-di-cocco-7005223 in partnership con la più grande compagnia brasiliana la TAM Airlines e superato con il massimo dei voti. Il pieno, una miscela 50-50 di kerosene tradizionale e bio-keresene elaborato da una società di Honeywell a partire dai semi di Jatropha curcas, non ha dato problemi al velivolo né hai suoi motori CFM56.
“Airbus e TAM hanno compiuto un passo importante verso l’istituzione di una soluzione _bio_ nel settore dell’aviazione che sia commercialmente valida e sostenibile e possa vantare un impatto positivo sull’ambiente”, ha affermato Tom Enders presidente e amministratore delegato Airbus. “Ciò serve a testimoniare l’impegno dell’industria aeronautica nell’anticipare i propri obiettivi auto-imposti di riduzione della CO2: una crescita _carbon neutral_ a partire dal 2020, una riduzione netta del 50% delle emissioni di anidride carbonica entro il 2050”.
“Questo volo sperimentale – ha spiegato Libano Barroso, presidente della TAM Airlines – concretizza la partecipazione di TAM in un vasto progetto finalizzato a sviluppare una catena di produzione di biocarburanti rinnovabili, con lo scopo di creare una piattaforma brasiliana per il bio-kerosene aereo”. Entrambi i partner, infatti, sono attivamente impegnati nello studio e valutazione della sostenibilità ambientale ed economica proveniente dall’impiego di questo biocarburante.