• Articolo , 29 maggio 2008
  • Belgio: nei supermercati patate, detersivi e rinnovabili

  • Carrefour entra nel mercato dell’elettricità e inaugura nuovo servizio: i consumatori da oggi potranno acquistare anche elettricità verde

Da oggi le massaie del Belgio potranno aggiungere alla lista della spesa anche la voce “energia pulita”. Un nuovo servizio è stato lanciato ufficialmente oggi in un ipermercato di Auderghem, una cittadina nel Belgio meridionale, ad opera di Carrefour, uno dei più importanti gruppi della grande distribuzione, per dare la possibilità ai clienti di acquistare contratti di fornitura di elettricità “verde” o assicurarsi che l’energia che usano sia tutta certificata da fonti rinnovabili. Grazie al programma “Energie Ecoplanet” Carrefour potrà garantire la vendita di energia pulita, in proporzione: 62,96% da turbine eoliche, 35,58% da biomasse o biogas, 1,38% da cogenerazione qualitativa e 0,07% da impianti idroelettrici. Il progetto, per ora esclusivo del Belgio, ha ricevuto anche gli apprezzamenti del commissario europeo all’Energia, Andris Piebalgs, che ha preso parte all’inaugurazione. “Sono molto lieto di vedere un tipo completamente nuovo di società che offre un prodotto interessante per i consumatori sul mercato dell’elettricità. Spero che l’esempio sarà seguito rapidamente da altre società in tutta l’Europa, nell’interesse di tutti i consumatori”, osserva Piebalgs in una nota.