• Articolo , 5 novembre 2008
  • Benevento, Energie alternative: la Giunta provinciale approva l’Accordo quadro con il Comune

  • Si vuole favorire gli interventi per migliorare l’efficienza energetica degli edifici pubblici, realizzare nuovi impianti per produrre energia da fonti rinnovabili, provvedere al Piano Energetico comunale e curare una campagna di sensibilizzazione. La Giunta provinciale, presieduta da Aniello Cimitile, ha approvato su proposta dell’assessore all’energia Gianvito Bello, l’Accordo quadro con il comune capoluogo per la […]

Si vuole favorire gli interventi per migliorare l’efficienza energetica degli edifici pubblici, realizzare nuovi impianti per produrre energia da fonti rinnovabili, provvedere al Piano Energetico comunale e curare una campagna di sensibilizzazione.
La Giunta provinciale, presieduta da Aniello Cimitile, ha approvato su proposta dell’assessore all’energia Gianvito Bello, l’Accordo quadro con il comune capoluogo per la filiera delle energie alternative.

Il documento vuole favorire 1) gli interventi per migliorare l’efficienza energetica degli edifici pubblici; 2) realizzare nuovi impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili nell’area a ridosso del PI di contrada Olivola; 3) provvedere al Piano Energetico Comunale; 4) curare una campagna di sensibilizzazione su tali problematiche.

L’Accordo, ha detto l’assessore Bello in una dichiarazione alla Stampa, costituisce il primo passo di una concertazione istituzionale e di partecipazione democratica che coinvolge tutti gli enti locali del Sannio, con la Provincia ad esercitare un ruolo di promozione e cooordinamento, al fine di conseguire sia il miglioramento dell’efficienza energetica che la produzione di energia da fonti alternative, anche al fine di intercettare risorse finanziarie europee. Nei prossimi mesi – ha proseguito Bello – altri Accordi di programma saranno sottoscritti con altri comuni, anche riuniti comprensorialmente, per fornire da parte della Provincia un adeguato supporto all’innovazione in questo settore strategico. Infatti, alla elaborazione ed attuazione di nuove politiche nel settore sta collaborando l’Università del Sannio – ha spiegato Bello: inoltre, ha concluso l’assessore, noi ci muoviamo di concerto con tutte le altre Province del Mezzogiorno in materia di sviluppo sostenibile secondo le direttive del Piano nazionale energetico.

Come si ricorderà, proprio nei giorni scorsi l’assessore Bello aveva indetto una riunione dell’Assemblea dei sindaci del Sannio al fine di promuovere comuni iniziative per le questioni energetiche.