• Articolo , 3 novembre 2010
  • Bergamo e provincia promuove la “Settimana per l’Energia”

  • Da lunedì prossimo aprirà i battenti la manifestazione, organizzata dall’Associazione Artigianati di Bergamo, dedicata al risparmio energetico e la sostenibilità.

(Rinnovabili.it) – L’Associazione Artigiani di Bergamo presenta la “Settimana per l’Energia”:http://www.settimanaenergia.it/programma, la seconda edizione della kermesse dedicata al risparmio energetico e la sostenibilità ambientale, che lo scorso anno aveva registrato un affluenza di oltre 2.500 visitatori. L’inaugurazione si terrà lunedì 8 novembre presso la Fiera di Bergamo in presenza del Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo e il presidente nazionale di Confartigianato Giorgio Guerrini, oltre a molti altri rappresentanti di importanti istituzioni. Nella prima giornata dell’iniziativa si terrà il convegno “Quale politica energetica per lo sviluppo e la competitività del sistema Paese?”, per discutere delle riforme messe in campo da Governo e Regione per l’energia, la competitività e lo sviluppo. Fino al 14 di novembre si susseguiranno quindi sette giorni ricchi di eventi, congressi, seminari e workshop in varie location distribuite su tutto il territorio della provincia di Bergamo. Gli argomenti che verranno trattati durante la settimana spazieranno “dalle nuove frontiere dell’abitare alle opportunità offerte dalle fonti rinnovabili”, senza tralasciare le reti d’impresa e le iniziative delle amministrazioni locali, proprio venerdì 12 si terrà infatti il convegno su “Il patto dei sindaci”, mentre sabato 13 si parlerà di “responsabilità sociale dell’impresa e la sostenibilità ambientale”. L’evento offre quindi a professionisti, docenti e ricercatori un occasione di incontro, e in particolare offre alle aziende l’opportunità di aprire le porte alle nuove tecnologie, per un maggiore sviluppo economico e di importanti progetti sia su territorio nazionale che internazionale. Tra i principali collaboratori della kermesse Confindustria Bergamo, principale collaboratore, nonché l’Ordine degli Ingegneri, l’Università di Bergamo, il Comune e la Camera di commercio e molti altri.