• Articolo , 14 aprile 2010
  • Better Place: sostituire è meglio che ricaricare!

  • Nuove frontiere per il settore della mobilità sostenibile. L’azienda californiana sta per inaugurare il primo network giapponese per la sostituzione delle batterie al posto della ricarica degli accumulatori

(Rinnovabili.it) – E’ iniziato il conto alla rovescia. Mancano meno di 15 giorni all’inaugurazione del progetto firmato Better Place che permetterà di ricaricare in tempi record la batteria dei veicoli elettrici. Gestito in collaborazione con il più grande operatore di taxi del Giappone con 3000 vetture all’attivo, la Nikoh Kotsu, e con il Ministero dell’Economia del Commercio e dell’Industria il 26 aprile sarà possibile usufruire del sistema sperimentale di sostituzione della batteria scarica con una carica, meccanismo finora sconosciuto che richiederà solo pochi minuti.
Durante un’intervista svoltasi lo scorso settembre il presidente di Better Place Giappone, Kiyotaka Fujii, ha voluto ribadire il contributo negativo della esigua fetta del 2% rappresentata dai taxi rispetto alle autovetture circolanti, colpevole di inquinare per il 20% delle emissioni dovute agli spostamenti totali con l’obiettivo, grazie all’elettrificazione dei veicoli, di una sostanziale riduzione degli inquinanti rilasciati in atmosfera. In effetti la possibilità di sostituire la batteria in breve tempo senza dover interrompere l’attività per il periodo necessario alla ricarica per il tassista sarà un sicuro vantaggio, che gli permetterà di lavorare ininterrottamente, senza soste obbligate.
Nonostante l’esclusività del progetto la società si è riservata di fornire i dettagli specifici solo dopo l’attivazione del progetto, comunicando esclusivamente la scelta di una rosa di 9 conducenti per il periodo di prova di 90 giorni suddivisi in turni regolari, equivalenti a quelli dei colleghi che guidano un taxi tradizionale.