• Articolo , 13 giugno 2008
  • Biis: prestito da 50 mln per impianti Valdigne Energie

  • Biis-Banca Infrastrutture Innovazione e Sviluppo (gruppo Intesa Sanpaolo) sosterra’ con un prestito fino ad un massimo di 50 mln euro la Valdigne Energie Srl, societa’ controllata da Cva-Compagnia Valdostana delle Acque, nella realizzazione di nuovi impianti idroelettrici nel territorio della Regione Autonoma Valle d’Aosta. Il prestito, informa una nota, e garantito dalla controllante Cva, societa’ […]

Biis-Banca Infrastrutture Innovazione e Sviluppo (gruppo Intesa Sanpaolo) sosterra’ con un prestito fino ad un massimo di 50 mln euro la Valdigne Energie Srl, societa’ controllata da Cva-Compagnia Valdostana delle Acque, nella realizzazione di nuovi impianti idroelettrici nel territorio della Regione Autonoma Valle d’Aosta. Il prestito, informa una nota, e garantito dalla controllante Cva, societa’ controllata dalla Regione Autonoma Valle d’Aosta attraverso la Finaosta Spa e operante nel settore della produzione e vendita dell’energia idroelettrica. L’intervento si inserisce nell’ambito del progetto di sviluppo industriale avviato dal Gruppo Cva, anche attraverso il coinvolgimento, nella compagine sociale, di Enti locali. Biis, la banca del Gruppo Intesa Sanpaolo specializzata nel Public Finance, con quest’operazione conferma ancora una volta la sua vocazione di “Banca per il Paese” a sostegno degli enti pubblici e delle aziende con particolare focus su progetti che favoriscano la produzione energetica da fonti rinnovabili.