• Articolo , 4 novembre 2010
  • Bike sharing: da dicembre nuove tessere, da giugno si cambia

  • Si sono incontrati questa mattina il consigliere delegato al Traffico e Mobilità sostenibile Antonio Decaro e il presidente dell’AMTAB Antonio Di Matteo per discutere di una serie di aspetti legati all’imminente ampliamento del servizio di bike sharing cittadino. Già dalla prossima settimana, infatti, saranno messe in circolazione 45 nuove biciclette a noleggio che saranno ancorate […]

Si sono incontrati questa mattina il consigliere delegato al Traffico e Mobilità sostenibile Antonio Decaro e il presidente dell’AMTAB Antonio Di Matteo per discutere di una serie di aspetti legati all’imminente ampliamento del servizio di bike sharing cittadino.

Già dalla prossima settimana, infatti, saranno messe in circolazione 45 nuove biciclette a noleggio che saranno ancorate alla 50 colonnine montate il mese scorso, e dal 1° dicembre saranno rilasciate dall’ufficio abbonamenti dell’Amtab 250 nuove tessere per chi volesse abbonarsi al servizio, 50 delle quali saranno riservate a studenti universitari.

Le nuove tessere, e quelle in scadenza nei prossimi due mesi, saranno rinnovate al costo di 5 euro, e avranno validità fino al 1° giugno 2011.

Anche su richiesta degli abbonati, a far data dal 1° giugno, al fine di agevolare l’effettiva rotazione dei mezzi e di applicare il principio di condivisione delle biciclette pubbliche, la prima ora di utilizzo sarà gratuita, la seconda costerà cinquanta centesimi e dalla terza si applicherà una tariffa di un euro l’ora. Il pagamento si potrà effettuare tramite la tessera del servizio, che sarà ricaricabile presso gli uffici Amtab e presso i parcometri cittadini.

Sempre per limitare comportamenti scorretti nell’utilizzo del bike sharing, dal 1° dicembre prossimo tutti gli abbonati dovranno versare una cauzione di 10 euro per ricevere tessera e lucchetto, cifra che sarà restituita loro quando non saranno più interessati ad usufruire del servizio.

A breve, infine, a cura della Provincia, inizieranno i lavori per 160 nuove colonnine del bike sharing per un totale di 16 nuove stazioni sul territorio cittadino: per scoraggiare atti vandalici, in ciascuna delle stazioni in via di realizzazione sarà installata una telecamera.

L’ultima novità riguarda la sperimentazione dei cosiddetti trasponder attivi e passivi, dei congegni elettronici che saranno montati sia sulle colonnine sia sulle biciclette consentendo di monitorare i movimenti delle bici a noleggio tra le stazioni cittadine per una mappatura effettiva dell’utilizzo delle bici.