• Articolo , 17 novembre 2008
  • Biocombustibili al centro dell’attenzione in Brasile

  • Al via i lavori della Conferenza Internazionale sull’Energia e la Sicurezza Energetica che si tiene a San Paolo, in Brasile, con particolare attenzione ai biocombustibilie al loro ruolo nell’ottica globale dell’approvvigionamento energetico

Inaugurata oggi a San Paolo (Brasile) la “Conferenza Internazionale sui Biocombustibili: i biocombustibili come agenti per lo sviluppo sostenibile” che vedrà la partecipazione della comunità scientifica e accademica, degli industriali, di specialisti del settore, oltre che di ministri e delegazioni di oltre 40 paesi. I grandi temi trattati in relazione all’uso dei biocombustibili riguardano sostanzialmente gli aspetti del cambiamento climatico, della sicurezza degli approvvigionamenti, dell’innovazione e nuove tecnologie e del mercato globale. Successivamente, in una sessione a parte, verranno invece trattati dinamica e funzionamento relativamente al settore dei biocombustibili. Questa iniziativa, indetta specificatamente dal Presidente del Brasile Lula, si pone l’obiettivo principale, ulteriormente sottolineato dal Segretario dell’Energia e dell’Alta Tecnologia Andrè Amado, di illustrare al mondo i vantaggi dei “carburanti verdi”, come l’etanolo di cui il Brasile è il secondo produttore e il maggior esportatore mondiale.