• Articolo , 22 ottobre 2008
  • Biodiesel dall’olio fritto: un insegnamento per grandi e bambini

  • Al Festival della Scienza di Genova: “Pistaaa…arrivano le macchinine fritte!”, un laboratorio per sensibilizzare bambini e adulti sul recupero dell’olio esausto

Apriranno domani i battenti dell’edizione 2008 del Festival della Scienza, punto di riferimento per la divulgazione scientifica, ma anche un’occasione di incontro per appassionati, scuole e famiglie. Tra i tanti incontri, laboratori, spettacoli e conferenze in programma che avranno il compito di raccontare la scienza in modo innovativo e coinvolgente, c’è da segnalare “Pistaaa…arrivano le macchinine fritte!”, un laboratorio didattico dedicato all’importanza di riciclare l’olio di frittura esausto. In Italia si consumano annualmente 600-700 mila tonnellate di olio di oliva e 600-700 mila tonnellate di olio di semi, per un totale di 1,4 milioni di tonnellate di oli vegetali e attualmente, l’unico recupero di olio alimentare esausto è effettuato presso i grandi utilizzatori per circa 35 mila tonnellate/anno (dati 2007). Circa 800 mila tonnellate annue di olio finiscono invece nell’ambiente attraverso le reti fognarie e, disperso in mare, forma un velo sottilissimo che impedisce la penetrazione in profondità dei raggi solari con evidenti danni all’ambiente marino. Il laboratorio, che sarà attivo per tutta la durata del Festival, si propone dopo una presentazione teorica, di dimostrare praticamente i vantaggi del riciclo dell’olio esausto. Grazie ad alcuni elementi di un impianto reale, costruiti in materiale trasparente, si potrà assistere al processo attraverso il quale l’olio utilizzato per friggere patatine e dolci diventa biocarburante, successivamente convertito in energia elettrica che servirà ad alimentare alcune macchinine radiocomandate. Il progetto “Pistaaa…arrivano le macchinine fritte!” è stato realizzato grazie alla cooperazione tra Micaela Tiso (Università degli Studi di Genova, Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale), il Centro di Ricerca per le Tecnologie, la Qualità e la Sicurezza dei prodotti alimentari (CTQSA), la DP Lubrificanti srl e il Comune di Genova.