• Articolo , 19 febbraio 2011
  • Biomass, il governo della risorsa biomassa ad uso energetico: proposte di miglioramento

  • “Biomass, il governo della risorsa biomassa ad uso energetico: proposte di miglioramento” è il titolo del convegno in programma lunedì 21 febbraio, a partire dalle 14,30, nella Sala Pegaso di Palazzo Aldobrandeschi. Biomass è un progetto finanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale nell’ambito del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Francia Marittimo, promosso dalla Provincia di […]

“Biomass, il governo della risorsa biomassa ad uso energetico: proposte di miglioramento” è il titolo del convegno in programma lunedì 21 febbraio, a partire dalle 14,30, nella Sala Pegaso di Palazzo Aldobrandeschi.

Biomass è un progetto finanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale nell’ambito del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Francia Marittimo, promosso dalla Provincia di Lucca in partenariato con la Provincia di Grosseto, la Regione Liguria, l’Odarc (Office du Développement Agricole et Rural de Corse), la Provincia di Nuoro, la Provincia di Massa-Carrara e la Provincia di Pisa per una durata di 32 mesi.

Il progetto si pone l’obiettivo di favorire la diffusione dell’utilizzo sostenibile delle biomasse forestali e agricole, come fonti energetiche rinnovabili e opportunità per diminuire i costi energetici, l’utilizzo di combustibili fossili e l’inquinamento atmosferico.

Attraverso la sperimentazione di esperienze pilota intende verificare le effettive possibilità e potenzialità dei territori in termini di valorizzazione delle risorse naturali (boschi e aree agricole da riconvertire), minore inquinamento atmosferico, riduzione dei costi, scambio di esperienze e buone prassi.

Apre il convegno l’assessore provinciale alla Cooperazione internazionale Tiziana Tenuzzo. A seguire interviene Annalisa Giachi della Fondazione Promo PA che parlerà del “Percorso di governance del progetto Biomass: metodo di lavoro e risultati attesi”. Maura Cavallaro, assessore allo Sviluppo sostenibile, Pianificazione ambientale, Politiche energetiche ed educazione ambientale della Provincia di Lucca, illustra le proposte scaturite dal partenariato toscano. Claudio Fagarazzi di Crear -Firenze parla dei primi risultati utili per la governance delle filiere toscane biomassa-energia. Giorgio Ragaglini, della Scuola superiore Sant’Anna di Pisa tratta il tema “Colture da biomassa e vocazionalità della provincia di Grosseto per la loro produzione”. Giovanni Vignozzi, dirigente della Regione Toscana spiega le politiche regionali: stato dell’arte e prospettive. Fabio Fabbri e Pietro Pettini, dirigenti della Provincia di Grosseto spiegano l’esperienza del comparto biomasse in Provincia di Grosseto rispetto al Piano territoriale di coordinamento. Conclude Marco Sabatini, vicepresidente della Provincia di Grosseto e assessore al Governo del Territorio e alle Energie rinnovabili. È prevista, inoltre, la partecipazione dei partner di progetto Regione Liguria, Odarc (Office du Développement Agricole et Rural de Corse), Provincia di Nuoro, Provincia di Massa Carrara, Provincia di Pisa e del Gal Garfagnana Ambiente & Sviluppo.