• Articolo , 17 dicembre 2007
  • Bologna: approvato il piano energetico comunale

  • Con 20 voti favorevoli dei gruppi di maggioranza, 2 voti contrari (LtB e Misto), e 5 astenuti (FI, AN), il Consiglio comunale di Bologna ha approvato il Programma Energetico Comunale (PEC)

Con l’approvazione della delibera, il Consiglio comunale impegna la Giunta Comunale ad approvare il Piano di azione contenente le azioni, i tempi e le modalità di finanziamento degli interventi che dovranno essere realizzati sulle proprietà comunali, coerentemente con l’obiettivo del Programma di raggiungere la quota di competenza dell’Amministrazione di riduzione delle emissioni climalteranti, come definito nel Programma dallo scenario Energy Saving (–7% rispetto alle emissione 1990) nell’arco temporale stabilito dal protocollo di Kyoto, e di orientare conseguentemente il Piano degli investimenti ed il Regolamento Urbanistico Edilizio (RUE).
L’approvazione del PEC implica l’attuazione di progetti per la qualificazione energetica del sistema urbano, con particolare riferimento all’uso razionale dell’energia; al risparmio energetico negli edifici; allo sviluppo degli impianti di produzione e distribuzione dell’energia derivante da Fonti Energetiche Rinnovabili ed assimilate; ad altri interventi e servizi d’interesse pubblico volti a sopperire alla domanda di energia utile degli insediamenti urbani, comprese le reti di teleriscaldamento e l’illuminazione pubblica; anche nell’ambito dei programmi di riqualificazione urbana previsti della legislazione vigente.