• Articolo , 11 marzo 2011
  • BP: annunciata acquisizione per la maggioranza della CNAA

  • BP ha investito circa 680 milioni di dollari per l’acquisizione dell’83% delle azioni della CNAA e per il rifinanziamento del 100% degli attuali debiti a lungo termine di CNAA. Dopo l’acquisizione, che è soggetta ad approvazione normativa e definizione delle condizioni di chiusura, BP diventerà operatore di due impianti produttivi di etanolo, siti negli Stati […]

BP ha investito circa 680 milioni di dollari per l’acquisizione dell’83% delle azioni della CNAA e per il rifinanziamento del 100% degli attuali debiti a lungo termine di CNAA.

Dopo l’acquisizione, che è soggetta ad approvazione normativa e definizione delle condizioni di chiusura, BP diventerà operatore di due impianti produttivi di etanolo, siti negli Stati di Goiás e Minas Gerais. Un terzo impianto CNAA è attualmente in fase di sviluppo nello stato di Minas Gerais.

“L’energia a basso tenore di carbonio avrà un ruolo sempre più significativo nella domanda di energia mondiale. BP si impegna a produrre i biocarburanti per soddisfare questa richiesta. L’operazione di oggi si inserisce nella strategia di BP di aumentare la nostra esposizione alla crescita dei mercati dell’energia “, ha dichiarato Carl-Henric Svanberg, presidente di BP.

Secondo la recente pubblicazione BP Energy Outlook 2030, l’energia alternativa è prevista essere un settore in rapida crescita nei prossimi 20 anni, con una triplicazione della produzione mondiale di biocarburanti. “Questa acquisizione strategica sottolinea l’impegno di BP nella crescita economica e la continua espansione del Brasile attraverso l’esplorazione e la produzione di biocarburanti”, ha dichiarato Bob Dudley, Chief Executive di BP Group. “Questa è la più grande acquisizione di sempre per la BP Alternative Energy”.

Commentando l’accordo, Philip Nuovo, Vice Presidente della BP Biofuels, ha aggiunto, “Questa acquisizione rappresenta una pietra miliare nella nostra strategia di costruire una posizione di leadership el settore dei biocarburanti sostenibili. Essa fornirà una solida piattaforma di crescita per il nostro business”.