• Articolo , 29 ottobre 2008
  • Brasile: scende in acqua il traghetto a metano

  • Quattro motori convertiti all’uso del metano per un battello brasiliano, che sceglie così di inquinare meno senza perdere in prestazioni

La scelta del metano come carburante si sta facendo avanti anche nel mondo della nautica, come dimostra il traghetto con motore a doppia alimentazione realizzato in Brasile. Primo nel suo genere il battello utilizzerà il 70% di metano e il 30% di gasolio per trasportare 610 passeggeri e 74 veicoli su un percorso di sette miglia. E addirittura nella metà del tempo impiegato dai traghetti tradizionali, a dimostrazione di come la tecnologia in materia stia ottenendo sempre nuovi risultati e progressi. L’obiettivo del progetto, che ha ricevuto la supervisione dell’Università Cattolica di Rio de Janeiro, era quello di ridurre in maniera considerevole l’inquinamento nella zona di Bahia, dove il traghetto attualmente opera, attraverso la conversione di quattro motori da 600 hp. Nonostante, infatti il metano non possa essere considerato un carburante ecologico è perlomeno il combustibile meno inquinante disponibile oggi in commercio. Il prossimo passo sarà il trasporto aereo?