• Articolo , 6 ottobre 2009
  • Bruxelles progetta l’Europa del futuro in nome della ‘smart ecology’

  • Il progetto prevede la costruzione di città zero emission completamente autonome dal punto di vista energetico, che sfrutteranno solamente fonti rinnovabili, abolendo petrolio e altre fonti fossili

(Rinnovabili.it) – Domani a Bruxelles verrà presentato il progetto che mira alla realizzazione dell’Europa del futuro dove tutte le città saranno “intelligenti” e zero emission.
Ogni casa avrà una turbina eolica in giardino, moduli solari istallati sui tetti, per le strade circoleranno auto e mezzi pubblici elettrici e ogni periferia avrà una centrale nucleare.
L’iniziativa punta alla costruzione di città verdi che utilizzino tecnologie pulite ed energie rinnovabili, per raggiungere una completa autonomia dalle fonti fossili, non più dipendenti da carbone e petrolio.
Per realizzare questo progetto ci sarà bisogno di aumentare a circa 60 miliardi i fondi destinati allo sviluppo delle tecnologie verdi per ridurre le emissioni dannose.
La distribuzione degli incentivi sarà decisa in base alle esigenze, gli amministratori locali capiranno come utilizzare i fondi attraverso la consultazione di un sito internet appositamente creato.