• Articolo , 10 giugno 2009
  • Bulgaria, stanziati 2,8 milioni per progetti eco-sostenibili

  • La maggior parte dei fondi verrà impiegata per la gestione della risorsa idrica. Gli interventi creeranno nuovi posti di lavoro

(Rinnovabili.it) – Nell’ambito della politica di coesione dell’Unione Europea sono stati stanziati 2,8 milioni di euro destinati alla Bulgaria. Verranno impiegati in progetti di salvaguardia ambientale con l’obiettivo principe di creare nuovi posti di lavoro.
La somma destinata ai progetti bulgari eco-sostenibili è pari alla metà del budget che l’Ue ha messo a disposizione per il Paese, e che verrà consegnata entro la fine del 2013.
La fetta più ampia sarà destinata al settore idrico (33% del capitale) e in ordine al trasporto ferroviario (16%), gestione dei rifiuti (10,6%), efficienza energetica (4,5%) e protezione ambientale e delle biodiversità, nonché a progetti per le energie rinnovabili per un totale di circa il 6% del capitale.
L’ammontare complessivo dei fondi destinati ai progetti verdi stanziati per i membri dell’Unione equivale, invece, alla somma di 105 miliardi di euro, pari al 30% del budget complessivo dei fondi coesione europei.