• Articolo , 14 febbraio 2008
  • Calcola il risparmio energetico con lo “scontatore elettrico”

  • Da domani attivo sul sito delle Acli, apparirà una finestra pop-up per quantificare l’energia risparmiata con un uso più attento degli elettrodomestici e dei dispositivi elettrici di casa

Ma quanta energia in meno utilizziamo in una giornata a consumi ridotti? Grazie alle ACLI (Associazioni cristiane dei lavoratori italiani) si potrà rispondere facilmente a questa domanda. Infatti presenteranno, in occasione della campagna “M’illumino di meno”, la Giornata del risparmio energetico in programma per domani, lo “scontatore elettrico”. Si tratta d’un sistema a portata di mouse che consente di quantificare il risparmio energico realizzato con un uso più attento ed efficiente di dispositivi elettrici ed elettrodomestici. Lo “scontatore elettrico” verrà attivato domani sul loro sito (www.acli.it), in modo tale da contribuire alla giornata non solo di spegnendo gli elettrodomestici inutili ma anche rendendo visibile il proprio risparmio energetico. Ogni click sono 100 watt risparmiati, in pratica l’equivalente di una lampadina a incandescenza spenta per un’ora. Dal forno elettrico alle spie luminose degli apparecchi, dalla lavastoviglie all’aspirapolvere, tutto può essere quantificato. Un esempio? Spegnere l’asciugacapelli sono dieci click, pari a1000 watt/ora, mentre una lavatrice totalizza ben 30 click (3000 watt/ora).