• Articolo , 14 aprile 2011
  • California: entro il 2020, il 33% di energia da rinnovabili

  • La legge appena approvata sarà un esempio che tutta l’America potrà seguire

(Rinnovabili.it) – Un’azione pro-business e pro-California. Con queste parole l’American Wind Energy Association (AWEA) esprime la sua soddisfazione per la legge firmata dal governatore californiano Jerry Brown, secondo la quale il 33% della produzione di energia elettrica statale al 2020 dovrà provenire da fonti rinnovabili. L’importanza della legge appena approvata è legata innanzi tutto ai vantaggi sul piano occupazionale: si prevede la creazione di migliaia di posti di lavoro nei comparti della produzione, installazione e manutenzione. A questi si aggiungono anche quelli indiretti connessi ai benefici che una sana unione tra politica ed energie rinnovabili può creare.
La norma, che entrerà in vigore tra tre mesi, definisce obiettivi a breve termine, che poi aumenteranno nell’arco temporale verso il 2020: gli step fissati prevedono il 20% di energie rinnovabili entro il 31 dicembre 2013, il 25% entro la fine del 2016, per poi arrivare all’obiettivo di riferimento del 33% entro la fine del 2020. Con la nuova legge, la California si guadagna così una posizione leadership che tutta l’America potrebbe imitare.