• Articolo , 10 dicembre 2009
  • Cambiamenti climatici? A prevederli ci pensa l’eco-calcolatore

  • Un gruppo di scienziati del Dkrz di Amburgo ha presentato oggi il calcolatore in grado di prevedere i cambiamenti climatici in qualsiasi zona del Pianeta incamerando fino a 10.000 terabytes di dati ogni anno

(Rinnovabili.it) – Un computer in grado di prevedere i cambiamenti climatici. Lo ha presentato un gruppo di scienziati germani del Centro informatico tedesco per il Clima di Amburgo, il ‘Dkrz’.
Il calcolatore, in grado di prevedere le variazioni climatiche in ogni parte del mondo, è costato all’incirca 35 milioni di euro ed è in grado di elaborare un numero di dettagli nettamente superiore rispetto ai calcolatori in funzione fino ad oggi.
“E’ il più grande computer del mondo dedicato esclusivamente alla ricerca sul cambiamento climatico”, ha dichiarato Annette Schavan, ministro per la Scienza, che ha aggiunto che la messa in funzione è stata programmata per il mese di aprile mentre la presentazione è stata volutamente anticipata nel mese di dicembre affinchè coincidesse con la Conferenza sul Clima in svolgimento a Copenhagen.
Con una potenza di 160 teraflops è sessanta volte più potente degli attuali calcolatori riuscendo inoltre ad incamerare dati per un totale di 10.000 terabytes ogni anno.
Vista l’enorme quantità di energia di cui avrà bisogno per elaborare e salvare dati il computer sarà alimentato, secondo quanto dichiarato dagli scienziati, esclusivamente mediante energia ‘verde’ prodotta da impianti eolici o da altre fonti, ma esclusivamente rinnovabili.