• Articolo , 11 maggio 2009
  • Camfin: esercita opzione vendita quota Energie Investimenti per 120 mln

  • Camfin ha avviato, con il supporto di Mediobanca, la definizione di una serie di iniziative finalizzate a rafforzare la struttura patrimoniale e finanziaria del gruppo e, in particolare, a riscadenzare il debito. I contatti con le principali banche creditrici indicano l’esistenza di una sostanziale condivisione, in via generale, delle linee di azione e delle connesse […]

Camfin ha avviato, con il supporto di Mediobanca, la definizione di una serie di iniziative finalizzate a rafforzare la struttura patrimoniale e finanziaria del gruppo e, in particolare, a riscadenzare il debito. I contatti con le principali banche creditrici indicano l’esistenza di una sostanziale condivisione, in via generale, delle linee di azione e delle connesse iniziative in tal senso, che saranno sottoposte a un prossimo Cda. Nell’ambito del programma di rafforzamento, nel mese di aprile sono stati posti in essere i necessari adempimenti formali per la dismissione della partecipazione in Energie Investimenti, secondo le modalita’ previste dai patti parasociali sottoscritti all’epoca della costituzione della societa’.
Lo scorso 24 aprile, si legge in una nota, la controllata Cam Partecipazioni ha pertanto esercitato l’opzione di vendita detenuta nella joint venture partecipata al 60% dal gruppo Gaz de France-Suez e al 40% da Cam Partecipazioni. L’esecuzione della cessione, per un controvalore di circa 120 mln euro, e’ previsto avvenga entro il mese di maggio.
Nell’esercizio in corso il gruppo Camfin, che non ricevera’ dividendi da parte di Pirelli & C., dovrebbe beneficiare delle misure comunicate da quest’ultima in occasione del piano triennale 2009-2011 presentato lo scorso febbraio. A cio’ si aggiungeranno, tra l’altro, i prevedibili effetti economici positivi derivanti dall’avviata cessione della quota in Energie Investimenti, gli effetti del processo di razionalizzazione delle attivita’ in corso e la presumibile rivalutazione, se considerata agli attuali prezzi di borsa, della struttura di Put & Call su Pirelli & C.. Tali elementi dovrebbero portare all’equilibrio del risultato civilistico. (com/vz)