• Articolo , 4 settembre 2009
  • Canada: l’Ontario sarà la “Provincia più verde”?

  • L’Ontario si sta muovendo velocemente verso la sola produzione di energia da fonti rinnovabili. Un importante progetto tutto canadese

(Rinnovabili.it) – La provincia dell’Ontario, Canada, si sta impegnando per ottenere il riconoscimento di “Provincia più verde”. In tal senso, a breve verranno chiuse due unità appartenenti alle centrali a carbone Ontario Power Generation (Opg), Nanticoke e altre due unità appartenenti alla sola centrale di Lambton.
Il progetto, che mira alla produzione in Canada di sola energia pulita, ha riscosso successo anche da parte del comitato scientifico dell’associazione dei medici dell’Ontario. “Con la chiusura di altre quattro unità in due stabilimenti a carbone l’Ontario sta facendo un importante passo avanti nella pulizia dell’aria che respiriamo. Come medici sappiamo che l’inquinamento prodotto da questi impianti può compromettere in modo grave la nostra salute e sono felice di vedere che il governo sta agendo per proteggere la salute degli abitanti della Provincia”, ha commentato Suzanne Strasberg, presidente dell’associazione.
I dati riportano che dal 2003 sono entrati a far parte del sistema 7mila MW prodotti con forme alternative, tra questi 3,700 MW prodotti in centrali a metano e 1,200 prodotti utilizzando fonti non fossili.
In occasione della comunicazione della chiusura delle unità a carbone anche il ministro dell’energia e vicepremier, George Smitherman, ha voluto esprimere la sua soddisfazione verso un impegno così nobile: “In qualità di ministro della Sanità sono arrivato a capire che non è solo una questione di mix energetico, ma di un problema di straordinaria urgenza. Ora l’Ontario è sul punto di creare uno dei profili energetici più verdi e più puliti al mondo. Portare a termine l’impegno chiave del nostro governo di eliminare le centrali a carbone, insieme al Green Energy Act, farà dell’Ontario un leader nelle energie rinnovabili”.