• Articolo , 7 ottobre 2010
  • Capo Verde, finanziamento da 45 mln per 28 MW eolici nell’arcipelago

  • L’Africa ottiene 45 milioni di euro per progettare, sviluppare e gestire parchi eolici su quattro isole dell’arcipelago di capoverde. Con 28 MW di istallato si dovrebbe provvedere, entro il 2012, alla generazione del 25% dell’energia necessaria alle isole

(Rinnovabili.it) – La Banca Europea per gli Investimenti e la Banca di Sviluppo dell’Africa hanno accettato di assegnare 45 milioni di euro per la progettazione, realizzazione e gestione di parchi eolici su quattro isole dell’arcipelago di Capo Verde. Entrando nel dettaglio la BEI fornirà 30 milioni di euro mentre la ADV African Development Bank si impegnerà per 15 milioni di euro per un progetto che nel totale costerà 65 milioni.
Primo progetto africano a larga scala fornirà 28 MW di capacità istallata supportando il raggiungimento della produzione del 25% dell’energia necessaria alle isole sfruttando fonti rinnovabili entro il 2012 per poi passare al 50% entro il 2020.
L’Africa punta dunque alla riduzione del quantitativo di carburanti fossili attualmente impiegati per la generazione di elettricità riducendo allo stesso tempo le emissioni di gas serra legate al comparto energetico evitando così che diesel e benzina vengano importate dall’estero.
“Capo Verde è lieto di ospitare il primo impianto eolico di larga scala in Africa e il progetto aiuterà capo verde a fornire il 50% di energia elettrica da fonti rinnovabili entro il 2020. Ringraziamo la BEI e la Banca africana di sviluppo per il loro sostegno finanziario e la competenza messa a disposizione per questo progetto”, ha osservato il Ministro delle finanze di Capo Verde Cristina Duarte.