• Articolo , 9 marzo 2011
  • Cappellacci, polo verde di Porto Torres sarà futuro della chimica in Sardegna

  • “Il progetto ENI-Novamont apre una finestra sul futuro dell’industria chimica sarda”. Così il presidente Cappellacci ha commentato il progetto per la realizzazione a Porto Torres del più grande polo per la chimica verde in Europa. “Apprezziamo la visione dell’ENI che insieme a un nuovo partner intende dare risposte al presente con idee innovative, che non […]

“Il progetto ENI-Novamont apre una finestra sul futuro dell’industria chimica sarda”. Così il presidente Cappellacci ha commentato il progetto per la realizzazione a Porto Torres del più grande polo per la chimica verde in Europa.

“Apprezziamo la visione dell’ENI che insieme a un nuovo partner intende dare risposte al presente con idee innovative, che non si limitano alla indispensabile conservazione del quadro esistente, ma guardano anche al futuro e ai prossimo 20 anni: un avvenire che deve vedere operare in Sardegna un’industria che crei lavoro, conquisti i mercati e allo stesso tempo rispetti il nostro patrimonio ambientale. Un’attività che rappresenti in questo senso non solo un valore economico, ma un fattore che contribuisce a migliorare la qualità della vita nella nostra Isola. E’ il momento di compiere scelte coraggiose e lungimiranti. La Regione non solo sarà facilitatrice dei processi che prendono impulso dall’iniziativa privata, ma sarà essa stessa promotrice di azioni volte a creare le condizioni affinché la nostra Isola possa diventare un modello internazionale nel settore della “economia verde”.