• Articolo , 7 gennaio 2008
  • Car Bus, un nuovo servizio a favore della mobilità

  • Al via una nuova iniziativa per favorire la mobilità sostenibile. È attivo infatti da qualche giorno a Piacenza il Car Bus, un nuovo servizio che consente di usufruire di parcheggi scambiatori nei quattro punti cardinali della città. Chi deciderà di rinunciare all’auto privata, lasciandola nelle aree dedicate, e di utilizzare il servizio pubblico, dovrà pagare […]

Al via una nuova iniziativa per favorire la mobilità sostenibile. È attivo infatti da qualche giorno a Piacenza il Car Bus, un nuovo servizio che consente di usufruire di parcheggi scambiatori nei quattro punti cardinali della città. Chi deciderà di rinunciare all’auto privata, lasciandola nelle aree dedicate, e di utilizzare il servizio pubblico, dovrà pagare solamente 1 euro per un biglietto giornaliero valido su qualunque bus navetta.
Il servizio bus navetta mette in collegamento diversi punti della città: Galleana e piazzetta Sant’Antonino, Montale e Piazza del Duomo, San Nicolò e stazione ferroviaria, San Rocco al Porto e piazza Cittadella. Il biglietto – che fino alla fine del mese di dicembre è stato possibile acquistare direttamente sul mezzo – mentre con l’anno nuovo dovrà essere ritirato direttamente dal parcometro dei parchieggi scambiatori previa registrazione.
Per registrarsi, è possibile rivolgersi agli Info Point cittadini in fase di allestimento, negli Ipermercati dei parcheggi scambiatori, nelle principali rivendite o sul sito di Tempi Agenzia. Gli utenti registrati riceveranno una tessera magnetica e un adesivo di riconoscimento da applicare sull’auto.
L’iniziativa coinvolge soggetti pubblici e privati: oltre ai Comuni di Piacenza e Rottofreno e alla Provincia, infatti, partner dell’iniziativa sono Ipercoop Gotico, Auchan, Gigante e Tempi Agenzia.