• Articolo , 27 gennaio 2010
  • Certificati verdi, dall’Aeeg il prezzo dell’energia 2010

  • L’Authority ha determinato il valore medio del prezzo di cessione dell’energia elettrica ai fini della quantificazione del prezzo di collocamento sul mercato dei certificati verdi per l’anno in corso

(Rinnovabili.it) – Con la legge n. 244/07 si è stabilito che a partire dal 2008, i certificati verdi emessi dal Gestore dei servizi energetici, ossia il sistema di incentivazione dell’energia elettrica da fonti rinnovabili, fossero collocati sul mercato a un prezzo -riferito al MWh elettrico – pari alla differenza tra 180 euro/MWh e il valore medio annuo del prezzo di cessione dell’energia elettrica definito dall’Autorità per l’Energia elettrica e il Gas e registrato nell’anno precedente.
L’Authority nella riunione dello scorso 25 gennaio ha pertanto deliberato che “ai fini della definizione del prezzo di collocamento sul mercato dei certificati verdi per l’anno 2010, ai sensi dell’articolo 2, comma 148, della legge n. 244/07, il valore medio annuo del prezzo di cessione dell’energia elettrica, definito in attuazione dell’articolo 13, comma 3, del decreto legislativo n. 387/03 e calcolato applicando i criteri previsti dalla deliberazione ARG/elt 24/08, è pari a 67,18 €/MWh”. Dunque 24,16 euro in meno rispetto al 2009 in cui tale valore era stato definito pari a 91,34 €/MWh.