• Articolo , 5 febbraio 2010
  • Chu: la ripresa Usa passa per i grandi investimenti nelle rinnovabili

  • Negli Usa l’amministrazione federale spinge, con importanti investimenti, per la scelta di nuove iniziative nel campo delle energie rinnovabili con il duplice scopo di ridurre i costi e tagliare le emissioni di gas serra

(Rinnovabili.it) – Sono più di 20,5 milioni dollari la cifra destinata a cinque progetti basati su energie da fonti rinnovabili, come la biomassa, il vento e gli impianti solari. Lo ha annunciato oggi Steven Chu Segretario del dipartimento dell’Energia degli Usa. Che ha anche aggiunto che è attraverso questa strada che si può dare un concreto ed efficace aiuto all’economia americana. Le infrastrutture energetiche “pulite” creeranno posti di lavoro e contribuiranno a lungo termine a fornire energia a buon mercato, facendo risparmiare denaro ai consumatori. Si tratta di un modello che Chu si augura possa servire da esempio ad altri governi locali, permettendo ad altre comunità di realizzare progetti adeguati alle loro dimensioni e alle loro esigenze di energia.
“Più piccoli e più localizzati sistemi di energia rinnovabile devono giocare un ruolo importante nel sistema globale di energia – ha spiegato il segretario Chu – Questi progetti contribuiranno a creare posti di lavoro, ad ampliare la nostra economia di energia pulita, e ci aiutano a ridurre l’inquinamento del carbonio a livello locale”.
I progetti selezionati, finanziati in parte dai governi locali e in parte dal settore privato, dovrebbero produrre energia pulita e rinnovabile per 10.700 abitazioni che diminuirebbero così le loro emissioni di gas serra.
Ecco i cinque progetti:

* Questo progetto, a Montpelier nel Vermont, prevede l’installazione di un sistema di produzione di energia alimentato a livello locale da varie fonti rinnovabili. Il sistema è del tipo “a cogenerazione” e sarà dimensionato in modo da fornire il riscaldamento al Vermont Capitol Complex, alle scuole di proprietà della città, al City Hall Complex e a oltre 150 edifici.

* La Contea di Forest Potawatomi Tribe propone di attuare un piano integrato di sviluppo delle energie rinnovabili, che fornirà riscaldamento, raffreddamento ed energia elettrica agli edifici governativi della tribù, sostituendo il gas naturale e propano.

* La Contea di Phillips (Holyoke) presenta un progetto per un impianto da 30 MW di energia eolica con l’obiettivo finale di costruire una fattoria del vento 650 MW tra Sedgwick, Phillips e la contea di Logan nel nord-est del Colorado.

* Il Sacramento Municipal Utility District installerà per la prima volta una “Solar Highway”, composta da tre installazioni di impianti fotovoltaici su due chilometri di autostrada (300kW di fotovoltaico a concentrazione, e 400 e 800 kW di campi fotovoltaici a terra in due diversi siti), con una capacità totale di 1,5 MW.

* L’Università di California a Davis ha proposto un sistema che dovrà generare energia da rifiuti organici i quali produrranno biogas, alimentando un sistema di celle a combustibile, previo inserimento degli scarti in una catena di raccolta e processazione.