• Articolo , 1 maggio 2010
  • CiAl consegna il premio al miglior documentario italiano

  • CiAl, il Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo dell’Alluminio, per il quarto anno è Partner Ufficiale del Festival Cinemambiente. La manifestazione, giunta ormai alla sua XIII edizione, in programma a Torino dal primo al 6 giugno 2010, mira ad aumentare, attraverso film, documentari, dibattiti e laboratori, la cultura ambientale. CiAl, sinonimo di impegno […]

CiAl, il Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo dell’Alluminio, per il quarto anno è Partner Ufficiale del Festival Cinemambiente. La manifestazione, giunta ormai alla sua XIII edizione, in programma a Torino dal primo al 6 giugno 2010, mira ad aumentare, attraverso film, documentari, dibattiti e laboratori, la cultura ambientale.

CiAl, sinonimo di impegno alla raccolta differenziata, al recupero e riuso del prezioso metallo alluminio – adotta il premio che fa capo alla sezione del Festival “Concorso Italiano Documentari”: il 6 giugno, giornata di chiusura e premiazione del Festival, sarà infatti assegnato il “Premio CiAl al Miglior Documentario Italiano”.

“Il sostegno al Festival Cinemambiente – manifestazione attenta alla tutela dell’ambiente – scaturisce dalla volontà di diffondere la cultura della raccolta differenziata e del riciclo, che sono strumenti fondamentali per il risparmio energetico. Riciclare l’alluminio significa, infatti, risparmiare fino al 95% dell’energia altrimenti necessaria per produrlo a partire dalla materia prima, la bauxite”, dichiara Gino Schiona, Direttore Generale CiAl.

Il contesto del Festival Cinemambiente offre spunti di riflessione sulle problematiche legate all’ambiente, sia all’interno delle tradizionali sale di proiezione, sia al di fuori di esse (ad esempio nelle scuole elementari, medie e superiori) e rappresenta per CiAl un mezzo di comunicazione fondamentale. Il Festival torinese entra a far parte a pieno titolo della vasta rete di partnership e alleanze territoriali attivate dal Consorzio a supporto del suo specifico messaggio ambientale e sociale: il valore della raccolta differenziata degli imballaggi di alluminio.

Da sempre il cinema rappresenta uno dei principali mezzi usati da CiAl per comunicare e sensibilizzare il grande pubblico su tematiche ambientali, raccolta differenziata e recupero dell’alluminio. Il Consorzio, infatti, è partner ufficiale del Giffoni Film Festival e di Movi&Co., concorso che sostiene la produzione di video a tematiche ambientali prodotti da 3 giovani film maker.