• Articolo , 14 aprile 2008
  • Cibo ed energia: due scommesse da vincere per il nostro futuro

  • L’economia globale è minacciata da inflazione e tensioni sociali, ma del costante aumento dei prezzi sono la scarsità di cibo e l’energia i massimi responsabili

L’aumento dei prezzi in tutto il mondo è fortemente determinato dalla crisi energetica, oltre che dalla scarsità di alimenti e dalle tensioni sociali. C’è quindi una doppia esigenza: quella di far sviluppare le fonti energetiche rinnovabili, valida alternativa al petrolio, e garantire allo stesso tempo una sufficiente disponibilità alimentare a livello globale.
Di tutto questo si parlerà in un Forum Internazionale dal titolo “Domani Energia”, che si terrà il 17 aprile alle ore 9.30 presso il Palazzo Ca’ Corner a Venezia, e a cui parteciperanno esponenti di spicco del panorama economico mondiale. I lavori verranno chiusi dal presidente della Coldiretti, Sergio Marini e nel corso della giornata si discuterà anche dei risultati di un sondaggio su quale dovrebbe essere l’energia da utilizzare in futuro e si elencheranno una serie di cibi che inquinano maggiormente cercando di invogliare il pubblico a consumi più eco-compatibili.