• Articolo , 13 novembre 2009
  • Cina, 91 MW dal Programma Tetti Solari

  • Suntech Power prevede di sviluppare circa il 20% dei progetti approvati da Pechino nel programma di efficientamento degli edifici

(Rinnovabili.it) – A marzo di quest’anno il Ministero delle Finanze cinese ha lanciato il programma nazionale Tetti Solari pensato per porre l’accento sulle forme di fotovoltaico nell’edilizia. L’obiettivo è quello di aumentare l’efficienza energetica degli edifici, attraverso l’installazione di sistemi BAPV e BIPV finanziati in parte dai fondi governativi: si tratta rispettivamente di un retrofit aggiunto alla costruzione in secondo tempo e di fotovoltaico altamente integrato nella pelle dell’edificio.
La prima serie di domande sono state presentate nel mese di aprile 2009 e fino ad oggi il governo ha approvato 111 progetti per un totale di 91MW di potenza.
Ben il 20% di questi lavori saranno portati avanti da Suntech che partecipa come proprietario dell’impianto o investitore. L’azienda ha già completato 4MW dei progetti approvati dal piano di sviluppo con la previsione di concludere i rimanenti entro la metà del prossimo anno.
“I consumi del settore edile rappresentano circa il 28% del consumo energetico totale in Cina ed è un fronte critico nella strategia di conseguimento di una più alta efficienza di una riduzione delle emissioni di carbonio”, ha detto il dottor Shi Zhengrong, presidente e CEO di Suntech. “Il Solar Building Program del Ministero delle Finanze riconosce la grande opportunità di compensare tali consumi con la, con integrata la generazione di energia solare. Siamo molto felici di dimostrare la capacità di questa tecnologia e ci auguriamo di vedere questo valido programma ulteriormente ampliato nel 2010”.