• Articolo , 13 gennaio 2011
  • Cina, con 41,8 GW è record per eolico istallato

  • Nonostante la rete elettrica nazionale non sia all’altezza l’eolico cinese supera gli Stati Uniti per potenza istallata e promette interventi sulle infrastrutture in modo da riuscire a far fronte ai 90 GW previsti per il 2015

(Rinnovabili.it) – Un rapporto diffuso dall’agenzia di stampa Xinhua ha definito la Cina come il paese con il più alto valore di potenza eolica istallata a livello mondiale. La Repubblica Popolare ha conquistato il primato, secondo quanto diffuso dall’Agenzia, in seguito dell’attivazione di 16 GW nell’anno passato che hanno fatto raggiungere una potenza istallata di 41,8 GW posizionandola davanti agli Stati Uniti, che alla fine del 2010 hanno dichiarato 40,2 GW.
La relazione non ha però specificato quanta capacità energetica sia attualmente in grado di essere immessa alla rete di trasmissione e distribuzione elettrica: la capacità attualmente connessa ammontava, alla fine dell’agosto scorso, a 22,94 GW, ha dichiarato il China Electricity Council.
Alcuni parchi eolici cinesi nel corso del 2010 hanno lavorato a lungo al di sotto delle capacità a causa dell’inadeguata rete di trasmissione che non è stata in grado di accogliere l’energia prodotta dai nuovi impianti attivati dove in numerosi casi non è stato possibile azionare le turbine già dal primo giorno di attività del parco.
Attualmente la Cina sta esaminando nuovi modi per garantire connessioni alla rete adatte all’output generato dalla capacità eolica del paese che, secondo previsioni, dovrebbe raggiungere i 90 GW entro il 2015, come comunicato dall’amministrazione nazionale dell’energia.