• Articolo , 30 gennaio 2008
  • Cina: elettricità dai polli

  • La Cina produrrà energia con le deiezioni dei polli. Infatti, opportunamente trattati, questi escrementi rilasciano metano da poter utilizzare per alimentare i generatori di apposite centrali elettriche. Per questo Pechino intende investire in maniera massiccia nella produzione di biogas a base di escremento di pollame aprendo ben 4700 centrali di grandi dimensioni, entro il 2010. […]

La Cina produrrà energia con le deiezioni dei polli. Infatti, opportunamente trattati, questi escrementi rilasciano metano da poter utilizzare per alimentare i generatori di apposite centrali elettriche. Per questo Pechino intende investire in maniera massiccia nella produzione di biogas a base di escremento di pollame aprendo ben 4700 centrali di grandi dimensioni, entro il 2010. In base alle previsioni effettuate, la vendita alla rete nazionale, dell’energia così prodotta, frutterebbe circa 1 milione di dollari l’anno, soddisfando il fabbisogno energetico di 40 milioni di abitazioni.