• Articolo , 31 luglio 2009
  • Cina, tribunale accoglie 1a causa ambientale contro il Governo

  • L’All-China Environmental Federation porta in aula governo locale della provincia di Guizhou a nome dei residenti dell zona

(Rinnovabili.it) – E’ arrivato la prima volta anche per la Cina. Un tribunale dell’area sud ovest del paese ha accolto la causa intentata da un gruppo ambientalista a nome dei residenti nei confronti del governo locale della provincia di Guizhou, reo di aver venduto 800 metri quadrati di territorio ad un produttore di bevande che avrebbe dovuto costruire lì uno dei suoi stabilimenti. La costruzione non fu mai terminata e il gruppo ambientalista, l’All-China Environmental Federation, chiede ora alle autorità locali di riprendere i terreno e rimuovere i materiali edili.
“Ritengo questo sia un passo avanti molto importante. Significa che la Cina sta aprendo la porta ad una maggiore partecipazione del pubblico in materia ambientale”, ha affermato Alex Wang, ha commentato un attivista del Natural Resources Defense Council. Il caso sarà discusso in tribunale nei primi giorni di settembre nella ulteriore speranza che funzioni da “monito per le amministrazioni e le imprese che danneggiano l’ambiente di come stiamo intensificando gli sforzi per svolgere un ruolo di supervisione”, ha detto Ma Yong, direttore del centro di servizio legale presso la Federazione.