• Articolo , 9 marzo 2009
  • Cir: De Benedetti, Capex ambiziosi per Sorgenia, Hss cresce positivamente

  • E’ quanto ha dichiarato R.De Benedetti, a.d. del gruppo Cir, nel corso della conference call di commenti ai conti 2008 dell’azienda riferendosi alla controllata Sorgenia, sottolineando che -a differenza delle attivita’ nel comparto dei media- settori come quello energetico (dove il gruppo e’ presente tramite Sorgenia) e quello della Sanita’ (Hss) fino ad ora, per […]

E’ quanto ha dichiarato R.De Benedetti, a.d. del gruppo Cir, nel corso della conference call di commenti ai conti 2008 dell’azienda riferendosi alla controllata Sorgenia, sottolineando che -a differenza delle attivita’ nel comparto dei media- settori come quello energetico (dove il gruppo e’ presente tramite Sorgenia) e quello della Sanita’ (Hss) fino ad ora, per quanto riguarda il 2008, sono non stati colpiti dalla Crisi.
In merito ad Hss il manager ha ricordato che “la compagnia sta crescendo in maniera positiva” e che “il contesto competitivo e’ piu’ favorevole. C’e’ -ha precisato l’a.d.- molta meno competizione”.
“Abbiamo scelto selettivamente in quali regioni vogliamo essere”, ha concluso De Benedetti.
De Benedetti, inoltre, ha sottolineato che Hss non e’ un’azienda che investe nel settore real-estate, ricordando che un paio di anni fa la societa’ aveva venduto alcuni asset ad una compagnia assicurativa.
Eventuali ulteriori cessioni di immobili potrebbero avvenire ai termini giusti. “Proviamo a fare questo anche in un modo che abbia senso”, ha precisato De Benedetti, sottolineando che “se devi pagare un affitto che e’ troppo alto non ha senso vendere”.
Possibili operazioni, comunque, potrebbero non arrivare a breve. “Questo non e’ un mercato (real estate, ndr) di venditori nel breve termine”, ha sottolineato De Benedetti. fus