• Articolo , 17 giugno 2009
  • Cir-Sorgenia: Verbund perfeziona aumento di capitale da 150 mln

  • Il gruppo austriaco Verbund, partner di Cir in Sorgenia, ha convertito in azioni Sorgenia Holding Spa il prestito obbligazionario da 150 mln euro sottoscritto lo scorso anno. L’operazione, effettuata da Verbund Italia (100% Verbund), S avvenuta, informa una nota, sulla base di una valutazione dell’equity di Sorgenia Spa pari a 3,9 mld. Contestualmente, Sorgenia Holding […]

Il gruppo austriaco Verbund, partner di Cir in Sorgenia, ha convertito in azioni Sorgenia Holding Spa il prestito obbligazionario da 150 mln euro sottoscritto lo scorso anno.
L’operazione, effettuata da Verbund Italia (100% Verbund), S avvenuta, informa una nota, sulla base di una valutazione dell’equity di Sorgenia Spa pari a 3,9 mld. Contestualmente, Sorgenia Holding ha sottoscritto per un pari importo un aumento di capitale della controllata Sorgenia Spa. L’aumento di capitale non comporta cambiamenti nella struttura di controllo del gruppo Sorgenia: a seguito dell’operazione, infatti, la quota diretta e indiretta posseduta da Cir e’ pari al 51,85%, mentre la quota complessiva di Verbund e’ pari al 44,77%. L’operazione in questione fa seguito all’aumento di capitale da 200 mln perfezionato il 26 giugno 2008. Le due transazioni sono state concordate lo scorso anno da Cir e Verbund con l’obiettivo di garantire il completo finanziamento dell’attuale piano di sviluppo di Sorgenia.
“I due aumenti di capitale effettuati nell’ultimo anno – dichiara Rodolfo De Benedetti, a.d. di Cir – testimoniano l’impegno del nostro partner storico Verbund ad affiancare Cir nell’importante piano di investimenti di Sorgenia, che in soli dieci anni di vita e’ diventata il primo operatore privato nel mercato italiano dell’energia elettrica e del gas. L’energia e’ la principale attivita’ di Cir, sia in termini di fatturato che di valore, e ha un ruolo centrale nella strategia di lungo periodo del gruppo. Nonostante le difficolta’ dell’attuale contesto economico, siamo convinti che Sorgenia abbia tutti i requisiti per crescere anche in futuro. L’impegno di Cir come azionista di controllo e’ sostenere il management della societa’ nel raggiungimento di questo obiettivo”._(com/kam)_