• Articolo , 21 gennaio 2009
  • Clima: -20% entro 2020 anche per Comuni del milanese

  • Il milanese aderisce alle disposizioni europee in merito al pacchetto clima e stipula un patto, da ufficializzare a Bruxelles, fra 63 comuni della provincia. Obiettivo: ridurre del 20% entro il 2020 le emissioni di CO2 dei propri comuni

Il prossimo 10 febbraio 63 sindaci del milanese dichiareranno una posizione concreta nei confronti dell’ambiente e della lotta contro i cambiamenti climatici e formalizzeranno ufficialmente a Bruxelles il loro impegno a ridurre del 20% entro il 2020 le emissioni di CO2. Chiaramente in linea con le disposizioni dell’Unione Europea del Piano di Efficienza Energetica, il Patto dei Sindaci per l’Energia è stato presentato quest’oggi ai Sindaci interessati dall’Assessore Provinciale all’Ambiente Bruna Brembilla. La strategia adottata prevede la disposizione e l’attuazione di un Piano d’Azione che comprenda interventi di risanamento ed efficientamento energetico sull’edilizia pubblica sfruttando i finanziamenti della Banca Europea di Investimento, che però richiedono preventivamente una diagnosi energetica degli edifici. L’Assessore Brembilla non si dichiara preoccupato in relazione a questo aspetto evidenziando come nella provincia del milanese, su 189 comuni, già 100 hanno effettuato tali verifiche. Quanto al ruolo della stessa Provincia, questa costituirà la struttura di supporto per i Comuni firmatari del Patto, ed inoltre farà da garante alle Bei in caso di non solvibilità e fornirà supporto tecnico nelle procedure. Dal punto di vista economico il piano di rientro prevede la restituzione di sold di investimento in sette anni, al tasso massimo del 2,5%, con rate pari all’80% del risparmio energetico ottenuto.