• Articolo , 11 dicembre 2008
  • Clima. Ban Ki-moon: il mondo attende le decisioni di Bruxelles

  • Il segretario generale dell’Onu chiede all’Unione europea dare prova di leadership sulla questione ambientale

Occhi punti su Bruxelles che oggi e domani ospiterà il vertice UE per il tanto atteso varo del pacchetto clima-energia. Le decisioni che il Consiglio Europeo voterà tengono col fiato in sospeso anche Poznan, sede della 14/a Conferenza mondiale dell’Unfcc, e proprio dal segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon arriva stamane un importante incitamento. Con la convinzione che le scelte odierne dei 27 avranno “importanti conseguenze per il mondo intero”, Ban Ki-moon ha dichiarato che “quello di cui abbiamo bisogno oggi è di una leadership e ci aspettiamo che questa leadership arrivi dall’Unione Europea”. Il compromesso sul pacchetto assume un’importanza maggiore soprattutto alla luce dell’attuale situazione finanziaria. La crisi economica “è grave” – ha spiegato il segretario generale – e la risposta “deve portare a compiere progressi” sul clima così come la risposta alla crisi climatica “farà progredire i nostri obiettivi economici e sociali”. Intanto a Poznan i ministri dell’Ambiente sono impegnati a mettere a punto entro domani, data di chiusura della Conferenza, negoziati che spiano la strada per un accordo post-Kyoto in occasione del vertice di Copenaghen nel dicembre del 2009.